“Stare bene”- che per noi è prendersi a cuore -  abbraccia, oltre alla salute fisica ed emotiva, la salute mentale (apprendere, riflettere, pensare “bene”), sociale (impegnarsi e coinvolgersi in relazioni sane) e spirituale (avere uno Scopo nella vita). 
Proprio come l’interno della cabossa è costituito da cinque file di semi (fave), vi invitiamo a immaginare ciascuna di queste cinque dimensioni della salute come gli elementi costitutivi del nostro “stare bene”.
L’esercizio che vi incoraggiamo a compiere (una delle pratiche degli Obiettivi di Sviluppo Interiore IDGs ) è il seguente.
Immaginate ciascuna di queste dimensioni come se fosse una tazza: la tazza è tanto più piena quanto più la dimensione è “realizzata”. 

  • 1- Disegnate le 5 tazze, nominandole. Chiedetevi ora, per ciascuna di esse: “Quanto è piena in questo momento la tazza?”. Disegnate il livello di pienezza della tazza.

    2- Quale delle tazze è particolarmente vuota in questo momento?

    3- Pensa a un’azione, semplice e concreta, che potresti intraprendere da ora per riempire quella tazza.

    Se vuoi, prenditi un impegno verso il “futuro migliore te stessa/o” per impegnarti a realizzare quell’azione.

    Prenderci il tempo per un nuovo rituale, significa rallentare, prenderci il tempo e il cuore per riflettere sul nostro ben-essere e realizzarlo.